Notizie

Comunicazioni | Attività produttive, Dall'Ente

Apertura e organizzazione attività ludico-ricreative e centri estivi anno 2020

Così come previsto dal DPCM 17 maggio 2020 (allegato 8) ed in accordo con gli ambiti sociali e l’Area Vasta 1, i comuni, entro lunedì 15 giugno, accoglieranno tutte le manifestazioni d’interesse delle società sportive ed associazioni che vorranno proporsi per l’apertura e l’organizzazione dei centri estivi e delle attività organizzate nel contesto di parchi, giardini o luoghi similari per l’estate 2020 per bambini di età superiore ai 3 anni e gli adolescenti.

I gestori dovranno presentare il progetto da sottoporre all’approvazione del Comune e dell’ASUR  mediante la Segnalazione Certificata di Inizio Attività - SCIA condizionata (vedi link sottoriportato) allegando la piantina degli spazi utilizzati e il documento di identità del sottoscrittore.

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività dovrà essere inviata via PEC agli indirizzi dei comuni interessati (CLICCA QUI) oppure all’indirizzo PEC di questo sportello.

Il centro estivo e le attività estive NON POTRANNO essere attivate prima dell’approvazione della dichiarazione da parte dell’ASUR.

Dopo l’attivazione, in caso di accertata violazione a seguito di controllo, delle disposizioni previste,  si applicherà il disposto dell’art. 2 del D.L. n. 33 del 16 maggio 2020.

La procedura si applica a tutti i servizi anche a quelli a carattere non commerciale (es. centri estivi organizzati dagli oratori).

Per informazioni sulle procedure di competenza sanitaria inviare una mail all’indirizzo: alessia.pesaresi@sanitamarche.it .

torna all'inizio del contenuto