Contenuto pagina
Alta Valle del Metauro
Unione Montana

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Che cosa è

In attuazione del disposto dell'art. 146 comma 9 del D.Lgs 42/2004 in data 09/07/2010 è stato emanato il D.P.R. n. 139 avente ad oggetto "Regolamento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entità, a norma dell'art. 146, comma 9 del D.Lgs 22/01/2004 n. 42 e s.m.i." con il quale sono state stabilite procedure semplificate per il rilascio dell'Autorizzazione Paesaggistica in relazione ad interventi di lieve entità.

Con il DPR 139/2010, in vigore dal 10 settembre 2010, vengono individuati e definiti 39 interventi di lieve entità da assoggettare ad Autorizzazione Paesaggistica semplificata di cui all'Allegato 1 del sopraccitato DPR.


La procedura

La nuova procedura prevede tre diverse semplificazioni:

1. documentale - la domanda per il rilascio dell'autorizzazione semplificata è corredata da una relazione paesaggistica semplificata redatta da un tecnico abilitato che deve attestare:

  • le fonti normative o provvedimentali della disciplina paesaggistica;
  • lo stato attuale dell'area interessata dall'intervento;
  • la conformità del progetto alle specifiche prescrizioni d'uso dei beni paesaggistici, se esistenti, ovvero documentata la compatibilità con i valori paesaggistici e le ventuali misure di inserimento paesaggistico previste;
  • la conformità del progetto alla disciplina urbanistica ed edilizia. (Nel caso in cui gli interventi siano soggetti a Permesso di Costruire, l'istanza è corredata dall'attestazione del Comune territorialmente competente di conformità alle prescrizioni urbanistiche ed edliizie, o alle consuite asseverazioni di conformità da parte del progettista, in caso di intervento soggetto a DIA).

2. procedurale - previa una prima verifica in ordine alla appliccabilità o meno della modalità semplificata, entro 30 giorni dal ricevimento della domanda, si effettuano le valutazioni istruttorie.
Nel caso in cui l'amministrazione competente esprima valutazione negativa, la domanda viene immediatamente rigettata. In caso invece di valutazione positiva della compatibilità paesaggistica, l'amministrazione invia la pratica al soprintendente, che, entro il termine di 25 giorni, può in alternativa esprimere parere favorevole vincolante - al quale l'amministrazione locale, nei 5 giorni successivi, si adegua rilasciando l'autorizzazione - ovvero rigettare direttamente l'istanza, senza investire nuovamente della questione l'ente locale.

Il procedimento autorizzatorio semplificato deve concludersi in ogni caso nel termine massimo di 60 giorni dal ricevimento dell'istanza.

L'Autorizzazione Paesaggistica è immediatamente efficace e non si applica pertanto la moratoria di 30 giorni prevista per gli interventi ordinari. E' valida cinque anni.

3. organizzativa - al fine di assicurare il sollecito esame delle istanze di autorizzazione semplificata, presso ciascuna soprintendenza sono individuati uno o più funzionari responsabili dei procedimenti in materia.


Fonti normative statali

Decreto del Presidente della Repubblica 9 luglio 2010, n. 139 "Regolamento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entità, a norma dell'articolo 146, comma 9


DPR 139/2010

Copyright © 2018 Alta Valle del Metauro - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy